Che valore di radioattività ha il vostro cellulare? Perché non dovreste dormirci accanto

cellulare

Si tratta del cosiddetto SAR (Specific Absorption Rate – letteralmente “tasso specifico di assorbimento radiazioni “). Una lista di 20 modelli di cellulari con il valore SAR più alto. C’è anche il vostro?

Quasi sicuramente starai leggendo questo articolo dal tuo cellulare, anzi, da uno smartphone.

Come quasi tutti, scommetto che non riusciresti ormai ad immaginare la tua vita senza.

Si sa, con lo sviluppo tecnologico, le funzioni di chiamate e messaggistica non sono le sole protagoniste dell’uso di questi dispositivi diabolici, ma anche ascoltare musica, visualizzare video o articoli come questo, fanno parte di tutte quelle azioni che contribuiscono alla tua “dipendenza digitale”.

Questo articolo non vuole essere moralista riguardo l’eccessivo utilizzo degli smartphone, anche perché finirebbe per essere ignorato,  ma vuole descrivere dati tecnici ed oggettivi su quante radiazioni il nostro corpo può sopportare, in base alla vicinanza quotidiana con questi dispositivi.

Corpo e radiazioni

I ricercatori israeliani del Weizmann Institute of Science hanno approfondito i rischi per la salute, conducendo dei test per sapere a quante radiazioni il corpo sia sottoposto mentre si usa un cellulare.

I risultati dello studio che qui potete leggere in lingua inglese sono stati pubblicati su una rivista di biochimica e mostrano che anche solo un utilizzo di 15 minuti può causare danni alle cellule cerebrali, portando potenzialmente allo sviluppo del cancro.

Si a  questo punto ti verrebbe da dire. Beh allore dovremmo essere tutti malati di cancro.

loading...

 

L’immagine che hai già visto sopra riporta “l’inondazione ” di radiazioni che subisce la nostra testa dopo  solo 15 minuti di utilizzo del cellulare.

cellulare
La produzione dei cellulari è regolamentata da normative rigidissime e ovviamente queste norme prevedono dei test sul prodotto per valutare la quantità di radiazioni emanate che vengono assorbite dal corpo.

Di seguito vi presentiamo una lista di 20 modelli di cellulari con il valore SAR più alto.

Seguici su Facebook

Che cos’è il SAR ?

Come descritto precedentemente è lo (Specific Absorption Rate – letteralmente “tasso specifico di assorbimento “).

E’ un’indicazione della quantità di radiazioni che viene assorbita da una testa quando si utilizza un telefono cellulare, più alto è il punteggio SAR, più alta è la quantità di radiazioni che viene assorbita dalla testa.

Il valore massimo tollerato al momento è di 1,6 watt per chilogrammo.

C’è anche il vostro?

Brand & Model SAR Level Carrier
1. Motorola Droid Maxx 1.54 Verizon
1a Motorola Droid Ultra 1.54 Verizon
3 Alcatel One Touch Evolve 1.49 T-Mobile
3a Huawei Vitria 1.49 Metro PCS
5 Kyocera Hydro Edge 1.48 Sprint
6 Kyocera Kona 1.45 Sprint
7 Kyocera Hydro XTRM 1.44 Metro PCS
8 BlackBerry Z10 1.42 Verizon
9 BlackBerry Z30 1.41 Verizon
9a ZTE Source 1.41 Cricket
9b ZTE Warp 4G 1.41 Boost
12 Nokia Lumia 925 1.4 T-Mobile
12a Nokia Lumia 928 1.4 Verizon
14 Sonim XP Strike 1.39 Sprint
14a Kyocera Hydro Elite 1.39 Verizon
16 T-Mobile Prism 2 1.385 T-Mobile
17 Virgin Mobile Supreme 1.38 Virgin
17a Sprint Vital 1.38 Sprint
19 Sprint Force 1.37 Sprint
20 Huawei Pal 1.33 Metro-PCS

Mentre questa è la lista dei 20 modelli che hanno il tasso di SAR più basso, secondo lo studio condotto:

Brand & Model SAR Level Carrier
1 Verkool Vortext RS90 0.18 Unlocked
2 Samsung Galaxy Note 0.19 T-Mobile
3 ZTE Nubia 5 0.225 Unlocked
4 Samsung Galaxy Note 2 0.28 Verizon
5 Samsung Galaxy Mega 0.321 AT&T
6 Kyocera Dura XT 0.328 Sprint
7 Pantech Discover 0.35 AT&T
8 Samsung Galaxy Beam 0.36 Unlocked
9 Samsung Galaxy Stratosphere II 0.37 Verizon
10 Pantech Swift 0.386 AT&T
11 Samsung Jitterbug Plus 0.4 Great Call
11a Jitterbug Plus 0,4 Great Call
13 LG Exalt 0.43 Verizon
13a Samsung Galaxy Note 2 0.43 Sprint
15 HTC One V 0.455 US Cellular
16 LG Optimus Vu 0.462 Unlocked
17 Samsung Galaxy S Relay 4G 0.47 T-Mobile
17a Samsung Rugby 3 0.47 AT&T
19 HTC One Max 0.5 Sprint
20 LG G2 0.51 T-Mobile

 

Ovviamente, accertarsi che il proprio cellulare faccia o non faccia parte dei valori più alti di SAR, non è l’unica cosa da fare.

Una buona prevenzione è certamente la soluzione più efficace.

Vediamo come fare per ridurre le esposizioni alle radiazioni del cellulare: cellulare

  1. Fa chiamate brevi. Approfitta dei momenti in cui si sta insieme per fare lunghe chiacchierate 🙂 . Molto spesso si tende a stare con la testa chinata sullo smartphone mentre si è in compagnia, e parlare lungamente mediante lo stesso smartphone, quando si è lontani. E’ un po’ stupido no? 🙂
  2. Metti il telefono in “modalità aereo” quando non lo utilizzi. Non lo fa nessuno ma prova le prime volte , diventerà una buona abitudine. Dirai a questo punto, ok, ma se  arriva una chiamata urgente? Quante chiamate urgenti ti arrivano effettivamente in un giorno? Pensaci, puoi organizzarti.
  3. Non mettere il telefono all’orecchio mentre sta squillando, aspetta che dall’altra parte rispondano. I cellulari emettono più radiazioni quando provano a connettersi.
  4.  Assicurati che il telefono prenda bene, più il segnale è debole più emetterà radiazioni.
  5. Non tenere il cellulare vicino al letto mentre dormi. A questo punto avrai capito il perché. Spegnilo, se proprio non puoi, tienilo lontano dal corpo.
  6. Tieni il cellulare in borsa, quando possibile.
  7. Usa le cuffie o l’altoparlante quando possibile, in modo da tenerlo lontano dalla testa.
  8. Se hai bambini, non dovresti fare usare loro il cellulare per periodi lunghi, ma solo in caso di emergenza. Il cervello dei più piccoli è ancora in fase di sviluppo, è perciò più a rischio di radiazioni. Ci sono molti studi che lo confermano.
  9. Non utilizzare pellicole che proteggono dalle radiazioni, sono fatte con materiali che impediscono la ricezione, e ciò comporta un maggiore “sforzo” del telefono nel trovare la connessione, fattore che finisce per aumentare sensibilmente l’emissione di radiazioni.

Scegliendo il dispositivo giusto e seguendo le indicazioni che vi abbiamo dato, puoi sentirti più tranquillo/a nell’utilizzare il cellulare.

Se pensi che questo articolo sia stato utile per un piccolo grande cambiamento quotidiano in favore alla tua salute, beh, allora fallo conoscere anche agli altri, condividendolo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

loading...