Come ridurre la pressione, le infiammazioni e riparare le cellule con il coenzima Q10 contenuto in questi alimenti.

coenzima Q10

Il coenzima Q10 è riconosciuto indispensabile per la salute del cuore, del sistema vascolare e il sistema nervoso. Gli alimenti che lo contengono

Prima di farvi un elenco di alimenti ricchi di coenzima Q10 andiamo a spiegare in cosa consiste,

il coenzima Q10 è essenziale per mantenere una buona efficienza fisica sotto molti aspetti.

Il coenzima q10 si trova in ogni singola cellula  dell’organismo .

Sintetizzando, possiamo dire che il coenzima Q10 svolge una azione fondamentale nella produzione  di energia, tant’è che senza il suo intervento l’organismo non potrebbe funzionare in modo corretto.

Il coenzima Q10 è riconosciuto come elemento indispensabile per la salute di tutti quei tessuti dove è maggiore il consumo di energia, come il cuore, il sistema vascolare e il sistema nervoso.

Seguici su Facebook

Questo coenzima è particolarmente assunto da coloro che praticano sport, perchè alle basi delle sue pecurialità c’è quella di fornire energia a tutto il corpo.

La maggior parte della produzione cellulare di ATP (energia) avviene all’interno della membrana interna dei mitocondri, la centrale energetica della cellula

. Il CoQ10 è un componente fondamentale della catena di trasferimento degli elettroni nella respirazione mitocondriale.

A questo punto , potete immaginare che la concentrazione di coenzima Q10 tende a diminuire con l’invecchiamento.

Riassumendo

La funzione principale del coenzima q10 è quella di :

  • facilitare l’utilizzazione dei nutrienti da parte della cellula, per aumentare la sua energia,
  •  ridurre le infiammazioni e la pressione sanguina, oltre a riparare le cellule danneggiate del cuore,
  •  prevenire i danni ossidativi alle cellule,
  • Migliorare la forza muscolare e agendo contro debolezza, astenia e stanchezza.

 

Come assumere il coenzima

Per sfruttare il potere del coenzima Q10, dovresti consumarne 100-300 mg al giorno.

Gli alimenti che lo contengono

coenzima Q10

  • Soprattutto vegetali, come cereali integrali, soia, germe di grano e frutta secca, come le noci, che contengono buoni dosi proteiche.
  •  Olii vegetali e spinaci.
  •  Uova
  • Alcune specie ittiche, come sardine, sgombro, seppie, tonno, aringhe, salmone, merlano nero; in minori quantità anche anguilla e trota.
  •  Semi e legumi: soia e azuki, arachidi, sesamo, pistacchi, noci, nocciole (anche tostati); in misura minore anche mandorle e castagne.

NOTE: con la frittura i livelli del coenzima scendono notevolmente; il miglior metodo di cottura per conservarlo è costituito dalla bollitura.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

loading...

Aggiungi un commento

Loading Facebook Comments ...
Comments
Add your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *